Impronte digitali

Materiali

Fogli bianchi, matita tenera, nastro adesivo trasparente, lente d'ingrandimento

Cosa fare

  • Annerisci con una matita un pezzo di carta, passandola ripetutamente fino ad ottenere uno strato nero di grafite
  • Strofina il polpastrello dell’indice sinistro sulla carta annerita
  • Attacca circa 2,5 cm di nastro adesivo sul polpastrello annerito
  • Rimuovi il nastro adesivo e fallo aderire su un foglio bianco. Scrivi a quale dito corrisponde l’impronta.
  • Ripeti la procedura utilizzando il polpastrello di un altro dito
  • Osserva con la lente d’ingrandimento le impronte prodotte da ogni dito.

Cosa osservare

Le impronte digitali variano da dito a dito e da persona a persona

Interpretazione

Il derma, che è lo strato profondo della pelle, ha dei rilievi. L’epidermide, cioè lo strato superficiale della pelle, segue questi rilievi. Ogni persona ha un disegno originale ed unico delle impronte digitali, che si forma cinque mesi prima della nascita e non cambia più.